• Registrati

(Cass. sentenza n. 6474/12; depositata il 24 aprile)
Il criterio in base al quale sono risarcibili i danni conseguiti dall'inadempimento sorto a seguito della violazione del patto di prelazione - in tema di responsabilità contrattuale - deve intendersi, ai fini della sussistenza del nesso di causalità, in modo da ricomprendere nel risarcimento i danni indiretti e mediati, che si presentino come effetto normale, secondo il principio della c.d. regolarità causale.

Occasioni Immobiliari

Q.re San Tommaso, casa singola con ampio…

Agenzia Immobiliare Grimaldi Padova

A pochi passi dal centro del paese, casa singola con...

Appartamento generoso Vigodarzere centro

Agenzia Immobiliare Grimaldi Cadoneghe

Appartamento al terzo e ultimo piano su 2 livelli composto...

Bifamiliare recente Bragni

Agenzia Immobiliare Grimaldi Cadoneghe

Porzione di bifamiliare dalle splendide finiture divia in piano terra...

L'Esperto Risponde

Un consulente Immobiliare Grimaldi sarà a tua disposione per una consulenza gratuita. E' necessaria la registrazione sul portale grimaldinet.it

 

Login

Registrati

No Internet Connection